L’arte di pensare

La mente ha un blakout.
Si oscurano pezzi di vita o soltanto pensieri.
Il fatto é che non ricordo nulla di quello che per gli altri sembra rivestire una qualche importanza.
Ma niente, io non ricordo.
Non ricordo nomi, luoghi, eventi.
Eppure non ho nessun deficit mentale, o almeno credo e comunque non più di tanta altra gente che conosco.
Soltanto non ricordo.
É come avere in testa un salvavita, uno di quegli apparecchi elettrici che staccano il flusso della corrente in presenza di corto circuito.
Ecco quello che succede
Stacco, rimuovo tutto cio che non é necessario e funzionale al mio stato emotivo.
E si, perché per me é essenziale vivere ad un livello superiore a quello della coscienza attiva.
Io vivo di notte, di sogni, e di risvegli dell’anima.

Pubblicato in LIBRI | Lascia un commento

IL CAMMINO

Dobbiamo imparare a camminare con chi ha il nostro solito passo.
E smettere di attendendere, rallentare o rincorrere.
Chi non sta al passo non puo avere una vita in comune, ne nulla costruire insieme .

Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | Lascia un commento

OSARE

adoro essere avvolta dal desiderio…
e osare…..
con chi sa condurre il gioco…
e abbandonare la mia volontà…
per metterla nelle mani di chi sa….condurre
e chiudere gli occhi reali…
e aprire quelli della mente…
e lasciarsi trasportare…lontano lontano lontano
per poi risvegliarsi e guardarsi negli occhi
sazi ma indomiti
sinceramente rinati a nuova vita
sorridenti e grati
diritti riservati ©

Pubblicato in LIBRI | Lascia un commento

ABITUDINE

abitudine….abitudine
fa rima con paura…
fa rima con non voglio impegnarmi…
fa rima con vorrei ma non posso…
Chiunque tenti di cambiare se stesso
e con se stesso anche il mondo che lo circonda
abbandona la sfera delle sicurezze e si getta
in quel mare inesplorato che può essere
dentro o fuori di se.
Ogni grande dell’umanità l’ha fatto,
ci vogliono ali per farlo
ali che sono solo dentro di noi.
diritti riservati ©

Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | Lascia un commento

L’OBLIO

La sua mente si rifiutava di pensare, ondate di calore salivano alle tempie, mentre la visione della realtà risultava distorta.
Vertigini affollavano i suoi pensieri, persi e distorti, da quello strano malessere.
La mancanza d’aria era totale.Tutto il suo essere si stava ribellando, ma a cosa? Si sentiva come immersa nel vuoto assoluto.
bevve un bicchiere d’acqua fresca e tentò di rilassarsi. Vento! Era il vento che stava soffiando.Un vento gelido che le spazzava l’anima. Eppure fuori era estate, una lunga e inconcludente estate.
Il pensiero le andò al fuoco del caminetto, a quel calore sulla pelle, al buon odore di legna.
Vero! Era la sua pelle che bramava quel calore, calore di mani. Erano gli occhi che bramavano il fuoco di altri occhi.
Era il cuore che bramava di nuovo quel calore che avrebbe sconfitto il vento.
Vento, vento, che passi e vai accarezzami il viso e vattene via, lontano, che io torno a vivere!
05/09/2016 11:49 diritti riservati

Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | Lascia un commento

PENSIERO IN LIBERTÀ

Ci siamo di nuovo sfiorati ma senza vedersi, non abbiamo incrociato gli sguardi ne ci siamo toccati eppure siamo vicini troppo vicini. Una vicinanza che stride con il distacco delle menti, che induce a negare la presenza fisica dell’altro , che ci scaraventa in una solitudine chiassosa. Abbiamo paura di dare di donare di condividere. Paura di noi di non essere all’altezza, paura dei giudizi altrui proprio perché i primi giudizi negativi sono i nostri stessi giudizi.

Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | 2 commenti

SOGNI

Di cosa son fatti i sogni?
Son fatti d’aria
di luce e di speranza.
Son fatti di strade sconosciute e
mai percorse.
Sono desideri che salgono dal cuore.
Sono la luce dell’anima i sogni, la nostra forza e la speranza, la sostanza del domani.
Guai all’uomo che perde i propri sogni
perché con essi perderà il coraggio di vivere la vita,
con tutti i suoni, i colori e i profumi del domani.

Pubblicato in POESIE | 1 commento

MUSICA

Suonerò le corde della tua anima come dita leggiadre su arpe antiche.
Sfiorerò le corde di piacere con abili tocchi.
Saprò ricamare leggeri pizzi sulla tua pelle umida e
non sazia, ti amerò come l’alba e il tramonto amano il mare.
Chiuderò le tue ciglia con baci di luna
Sazierò la tua bocca con acqua di fonte,
e finalmente donerò la notte ai tuoi occhi stanchi
affinché possano sognare di noi
mio dolce amore.

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

CORAGGIO

Come un’isola nel mare in tempesta
Distante da tutto e da tutti
Aliena dell’universo intero
Vigile sentinella di sensazioni oscure
Depositaria di mille incertezze
Creatrice d’illusioni ottiche
Ansiosa verso il futuro alla
incessante ricerca di uno scoglio
ove aggrappare le mani ferite
In balia delle onde
sono morta mille volte e
mille volte tornata alla vita.
Ed io rinacqui, vergine dal dolore della mia vita passata,
pronta a qualunque nuova esperienza,
perché vivere è il mio destino.

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

ATTIMI

Chiuse gli occhi e si girò,  come se dovesse evitare di vomitargli addosso, lo stomaco sottosopra per le parole crudeli e acide che lui pronunciava al suo indirizzo e che la facevano vacillare.
Ma lei non cadde, no quella situazione era inaccettabile, ma non cadde.
Riapri gli occhi e decise di guardarlo in faccia, decisa e determinata ad andarsene via, a dimenticare tutto, a riprendersi la sua vita.

Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | Lascia un commento

HO VOGLIA DI TE

Ho voglia di abbracci
Di abbracci forti
Ho voglia di mani
Di mani avide di carezze
Ho voglia di occhi
Di occhi di fuoco
Ho voglia di pelle
La tua pelle calda
Ho voglia di te amore
Di te solo
che sai come fare per rendermi
ciò che sono adesso
Una donna

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

PERFETTI SCONOSCIUTl

Dove sei stato, in questi anni
quando tutto crollava intorno
ai nostri sogni e ai nostri affanni
hai mai pensato a quanti inganni
alle ferite in superfice
e a tutte quelle notti insonni
quando i silenzi si mettevano tra noi
e ognuno andava per i fatti suoi
come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita già spesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa nostra vita
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai

Dove sei stato, in questi giorni
oltre il muro dei segreti
vissuti come tradimenti
hai mai pensato a quanto sbagli
alle parole buttate al vento
e a tutte quelle ancora dentro
in questo quadro dipinto a fatica
dopo un’attesa che dura una vita
ma cosa vuoi farmi credere

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita sospesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa nostra vita
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai
no, non si perde mai

Quando i silenzi si mettevano tra noi
e ognuno andava per i fatti suoi
come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così
anche se adesso ci troviamo qui
sulla stessa strada, dopo una vita già spesa
Io sono stata sempre qui
a innamorami ogni giorno di più
di questa vita vera
che ci ricorda ancora
che quando si ama non si perde mai
no, non si perde mai

FIORELLA MANNOIA
Colonna sonora del film di Paolo Genovese
PERFETTI SCONOSCIUTI

Pubblicato in TESTI CANZONI | Lascia un commento

Nessuno

Non ho mai creduto nel destino.
Mai. Era solo comodo crederci, mi faceva stare bene, potevo attribuire a lui tutte le mie sconfitte. Era lui, il destino, che faceva le scelte sbagliate.  Ma questo significava vivere una non vita. Era una farsa, un teatrino. Rinunciare a questa sicurezza non è stato facile, ne immediato. Ma ora,  adesso, ne sono felice. 
Il nome del destino?
Nessuno!

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

PENSIERI

ciascuno di noi deve suonare una musica che sia solo sua
una melodia che sappia corrispondere al canto del proprio cuore
e nessun traguardo sarà mai precluso a chi vive intensamente ciò che è.
Pubblicato in PENSIERI IN LIBERTÀ | Lascia un commento

SE TU SAPESSI

se tu sapessi come mi fai sentire….
come un abbraccio che toglie il respiro
come un bacio sulla bocca che non ti vuoi staccare
come le mani che si stringono per fermare il tempo
come gli occhi che ti navigano dentro
come il cuore che sussulta ad ogni pensiero 
come lo struggente addio di un tramonto
che è anche promessa di un nuovo giorno
ecco come mi fai sentire
Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

TI AMO

ti amo…. con la dolce follia riservata ai sognatori
come si ama un tramonto
perché non puoi non amatre un tramonto
come si ama il vento sul viso, il sole, il mare
perché non puoi non amarli
come si ama la luce tersa della montagana d’inverno
di quell’amore limpido e naturale, istintivo,
che alberga tra le ciglia dei fanciulli.
Non importa in quale posto del mondo sei
lui, l’amore ti raggiungerà ovunque sarai
e sarà implacabile con te
ti costringerà alla resa incondizionata
perchè la sua forza ti cingerà,
ne sarai sommerso, vinto.
così sarà il mio amore
libero e mai domo, unico, come te.
Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

IL TEMPO

Sono soffi di vento tra capelli dorati

Sono ali leggere che il destino dispiega

Le parole che sento aleggiare d’intorno

Che raccontano storie mai raccontate

E ricordo che ieri

Vestita di bianco

Salive le scale, leggiadra

Che oggi discendi con esile passo

Di modo che il tempo

Non si accorga di te

E passi distante

Lasciandoti essere l’eterna ragazza

Che alberghi nel cuore

E che mai si è arresa

Alla furia del tempo.

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

RICORDI

Ricordi che stanno sepolti
tra le pieghe delle emozioni
tra le ciglia chiuse.
Ricordi che aleggiano nebulosi
di inquietudini riarse
tra i silenziosi pensieri mattutini.
Ti ricordi come eravamo io e te?
Acqua di sorgente fresca e cristallina
da bere a piene mani.
Ed ora chini a raccogliere la vita
che inesorabile scorre via.
Non si ferma il tempo
non si fermano i ricordi
non si ferma la vita.
Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

NON INNAMORARTI DI UNA DONNA CHE LEGGE

 

 

 

Tulips

Non innamorarti di una donna che legge,
di una donna che sente troppo,
di una donna che scrive
Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza.
Non innamorarti di una donna che pensa,
che sa di sapere e che inoltre è capace di volare,
di una donna che ha fede in se stessa.
Non innamorarti di una donna che ride 
o piange mentre fa l’amore, 
che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più,
di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose),
o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro o che non sa vivere senza la musica.
Non innamorarti di una donna intensa, ludica, 
lucida, ribelle, irriverente.
Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.
Perché quando ti innamori di una donna del genere,
che rimanga con te oppure no, che ti ami o no,
da una donna così, non si torna indietro.
Mai.
Martha Rivera Garrido
Pubblicato in CITAZIONI | Lascia un commento

TU NON SEI

Tu non sei i tuoi anni
ne la taglia che indossi ,
non sei il tuo peso
o il colore dei tuoi capelli.
Non sei il tuo nome
o le fossette sulle tue guance,
sei tutti i libri che hai letto
e tutte le parole che dici.
Sei la tua voce assonnata al mattino
e i sorrisi che provi a nascondere,
sei la dolcezza della tua risata
e ogni lacrima versata
sei le canzoni urlate cosi forte,
quando sapevi di essere tutta sola,
sei anche i posti in cui sei stata
e il solo che davvero chiami casa ,
sei tutto ciò in cui credi,
e le persone a cui vuoi bene,
sei le fotografie nella tua camera
e il futuro che dipingi
Sei fatta di cosi tanta bellezza
ma forse tutto ciò ti sfugge
da quando hai deciso di essere
tutto quello che non sei.

E.M.Hemingwy

Pubblicato in CITAZIONI | Lascia un commento

ACQUA

Scivolarti tra le braccia
Il mio solo pensiero
Fissare gli occhi tuoi di fuoco
mentre ti accarezzo piano
Leggervi il desiderio di me
che come cura mi avvolge
mi tenta mi accende
Parlarsi con gli occhi mentre
bevo dalla tua bocca trepidante
come fosse la prima volta
Scivolarti tra le braccia
è così dissetante che l’anima
grida la sua gioia
e in religioso silenzio si domanda
ancora perché
perché tra tante proprio io
E non v’è una risposta che
dalle tue labbra arrivi
ma solo baci e ancora baci
ardenti sinuosi veri
Accendo l’oblio del momento
e le tue voglie
da soddisfare su di me che
come acqua fresca di fonte
mi dono sincera

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

TEMPESTA

Un mare in tempesta la mia vita, come onde sugli scogli
si infrange e arretra, avanza e si infrange.
Nella notte un raggio di luna accende d’argento l’onda che avanza
riluce e si spegne in mille bolle di schiuma biancastra
La mente è confusa ma il cuore, lui, lui sa cosa vuole,
e non sarà certo una tempesta a fermare la corsa.
Sarà forte il mio cuore, come roccia, saprà aspettare l’aurora, il sole la luce.

Pubblicato in POESIE | Lascia un commento

FIGLI DELLE STELLE

Tutta la materia di cui siamo fatti noi l’hanno costruita le stelle, tutti gli elementi dall’idrogeno all’uranio sono stati fatti nelle reazioni nucleari che avvengono nelle supernove, cioè queste stelle molto più grosse del Sole che alla fine della loro vita esplodono e sparpagliano nello spazio il risultano di tutte le reazioni nucleari avvenute al loro interno. Per cui noi siamo veramente figli delle stelle.
(Margherita Hack)

Pubblicato in CITAZIONI | Lascia un commento